Mercato NBA

Notte da Hollywood a LA: LeBron James è un nuovo giocatore dei Lakers!

Come un fulmine a ciel sereno, è finalmente arrivata la notizia più ambita: LeBron sarà un giocatore gialloviola per i prossimi 4 anni

Riccardo Poletto
02.07.2018 09:33

Era il tassello mancante da posizionare tra tutti i free-agent della lega. Anzi, era il tassello più importante della lega, e ha deciso di firmare con i Los Angeles Lakers, dove recepirà 154 milioni di dollari spalmati in 4 anni di contratto. 

LeBron James ha fatto la sua scelta, che forse coincide con la decisione meno comoda tra quelle che c'erano sul tavolo. Mentre a Philadelphia e a Houston avrebbe trovato due squadre decisamente preparate a competere su grandi palcoscenici, ai Lakers la strada per diventare una forte contender non sembra breve e favorevole. Certo, con il Re è tutta un'altra storia, ma un uomo solo non può fare così tanta differenza in una Western Conference selvaggia come quella del prossimo anno, anche se la canotta recita "James 23".

E' proprio per questo motivo che ci immaginiamo altri importanti movimenti da parte di Magic Johnson, che non può fermarsi certamente ora. Viene difficile pensare che LeBron abbia scelto Los Angeles senza garanzie di alcun tipo nel roster, e perciò è molto probabile che la dirigenza deciderà di organizzare una trade per Kawhi Leonard, fortemente voluto come compagno dal King. Per quanto la situazione sembri abbastanza bloccata a livello societario, non c'è dubbio che Leonard scalpiti per trasferirsi nella Lake City, a maggior ragione dopo l'approdo di James.

Nel frattempo, Magic ha cominciato anche ad aggiungere giocatori di contorno al roster della squadra. I due nomi, usciti poco dopo l'annuncio del 23, sono quelli di Lance Stephenson e JaVale McGee, buoni profili per rafforzare il backcourt di una squadra che cerca giocatori per ampliare le rotazioni e, perché no, anche per aggiungere ipotetici pezzi in una trade che porterebbe un'all-star a LA

Testimonianza di questa idea è la storia di McGee: fino a poche settimane fa il lungo aveva giurato fedeltà agli Warriors, affermando di voler rifirmare a tutti i costi. Ora, invece, la notizia della firma con i Lakers, decisamente inaspettata. A meno di una decisione categorica di Golden State sul destino del centro, JaVale potrebbe essere stato conquistato dal progetto pensato da Magic, e così si spiegherebbe le sorprendente scelta. Pare chiaro che i gialloviola abbiano in mente qualcosa di grosso: potrebbero i Los Angeles Lakers tornare ai livelli di una decina di anni fa?

Commenti

Chissà se... Harden, Durant e Westbrook.
James e Stephenson insieme ai Lakers, riusciranno a coesistere?