Washington Wizards

LaVar Ball zittisce John Wall: "Te l'avevo detto!"

26.10.2017 17:33
In un modo o nell'altro, le partite dei Lakers sono sempre piene di aspettative. Quella di stanotte contro i Wizards lo era (stranamente) a causa di LaVar Ball. Per raccontarvi di cosa parliamo, partiamo però da prima del match. John Wall nei giorni passati aveva difeso Lonzo Ball, definendolo un ragazzo tranquillo che non parla molto e lascia gestire questo aspetto al padre. Proprio per questa ragione molti la prenderanno sul personale contro di lui, ma Lonzo sarebbe "esente da colpe", dando quindi un giudizio negativo su LaVar. La risposta del padre più famoso dell'NBA non ha certo tardato ad arrivare, ed ha contribuito ad aumentare l'hype della partita giocata stanotte:
"Washington arriva a Los Angeles mercoledì, dovranno stare attenti perché Lonzo non perderà un'altra partita, non nella stessa settimana!"
In riferimento a queste dichiarazioni, si è messo nel mezzo anche Marcin Gortat, centro dei Washington Wizards, lasciandosi ad andare con un tweet piuttosto chiaro:Il playmaker di Washington ha più tardi dichiarato che non avrebbe avuto nessuna pietà di Lonzo nella partita, forse sottovalutando sia il giocatore che la squadra avversaria. Infatti, a vincere la scommessa è stato ancora una volta il buon LaVar, dato che i Lakers hanno battuto Washington in rimonta dopo una partita molto divertente. Lonzo Ball ha messo a referto 6 punti con 2/11 dal campo ma ha realizzato anche 10 assist e 8 rimbalzi, garantendosi un plus-minus di +13. Al contrario John Wall ha giocato una partita un po' sottotono, sicuramente la peggiore della sua stagione, con 18 punti e 9 assist ma un -14 di plus-minus, ovvero tra i peggiori in campo. Jeff Goodman di ESPN è riuscito a intercettare proprio Wall, chiedendogli cosa pensasse di questa partita (e di Lonzo):
"E' un ragazzo calmo che non dice molte cose. Non gli interessa ciò che dice il padre. E' una cosa nuova solo per gli altri. E' molto maturo per la sua età. Può passare la palla ma sa anche segnare, semplicemente stanotte non ci è riuscito. Entrambi avremmo voluto giocare meglio."
Nonostante queste parole sembrino calmare le acque, LaVar non se ne preoccupa e ci tiene a ricordare a tutti, tramite il solito Goodman, ciò che aveva predetto prima del match:
"Te l'avevo detto. Ho già visto questa storia prima."
Stavolta il padre di Lonzo ha avuto ragione, anche con un po' di fortuna visto il finale della partita, ma, come era naturale aspettarsi visto i comportamenti della passata stagione al college, LaVar di certo non si sta guadagnando simpatie all'interno della Lega, anzi.

Commenti

L'evoluzione dei numeri primi, firmata Golden State Warriors
David Stern apre all'uso della marijuana in NBA!