Oklahoma City Thunder

Chissà se... Harden, Durant e Westbrook.

In che situazione sarebbe Oklahoma City se avesse continuato ad avere i Big Three?

Alessio Bonavoglia
28.06.2018 12:16

Chissà. Nel mondo dello sport spesso, a mente fredda, si fanno delle supposizioni, su come qualcosa sarebbe potuto andare "se...". Si sa, con i "se" non si va da nessuna parte, eppure, soprattutto ai tifosi, piace pensare a finali alternativi. Nel mondo del basket moderno, la domanda che i tifosi e gli addetti ai lavori si fanno più frequentemente è: come sarebbero stati gli Oklahoma City Thunder se avessero continuato ad avere Harden. Durant e Westbrook?

Ora che James Harden ha vinto il titolo di MVP, tutti e tre ne posseggono uno. Possiamo solo immaginare cosa avrebbero potuto combinare nella lega. Soprattutto ora che si ha la conferma che super-team formati da tre o quattro stelle, possono esistere e anche vincere (come i Golden State Warrios). Probabilmente, se fossero rimasti assieme, i Big Three avrebbero preso il posto proprio di Curry e compagni, diventando la squadra più forte della lega. Già, probabilmente. Nessuno può darci la sicurezza che tutto ciò sarebbe potuto accadere davvero.

Come sappiamo, quando giocavano assieme, Harden era relegato al ruolo di sesto uomo, per lasciare spazio a Westbrook, e sopratutto alla vera star, Kevin Durant. Se The Beard non avesse mai firmato con i Rockets, non sarebbe mai diventato il giocatore che è adesso. A Houston Harden ha raggiunto lo status di stella assoluta, che lo ha portato a firmare l'estensione contrattuale più ricca della storia (4 anni a 228 milioni di dollari). Se fosse rimasto ai Thunder, non avrebbe mai avuto la possibilità di vincere il titolo di MVP, perchè sarebbe stato chiuso dagli altri due suoi compagni. Inoltre, chi assicura che Durant sarebbe rimasto a OKC? Forse la voglia di cambiare aria sarebbe rimasta anche con un Harden in più.

Chissà se OKC ha fatto bene a dividere i Big Three. Nessuno può saperlo. Probabilmente il trio più talentuoso degli ultimi anni, che avrebbe potuto vincere anelli su anelli. O forse no. Per fortuna o sfortuna dei tifosi degli Oklahoma City Thunder, la storia non si fa nè con i se e nè con i ma. Rimane solo un pensiero, un pensiero di quello che Harden, Durant e Westbrook sarebbero potuti essere adesso, inseme. Chissà...

Commenti

Magic Johnson non si nasconde: " Non posso fallire!"
Notte da Hollywood a LA: LeBron James è un nuovo giocatore dei Lakers!