Cleveland Cavaliers

I Cleveland Cavaliers annunciano la nuova starting lineup

Emanuele
11.02.2018 12:56

Non contenti delle loro recenti sconfitte i Cleveland Cavaliers con a capo il GM Koby Altman hanno sconvolto il roster il giorno della trade deadline: dentro George Hill, Rodney Hood, Jordan Clarkson e Larry Nance Jr. e fuori Isaiah Thomas, Channing Frye, Iman Shumpert, Jae Crowder e Dwyane Wade. La domanda che tutti gli appassionati di basket si stanno facendo in questi giorni prima dell'esordio dei suddetti nuovi giocatori è: chi partirà in quintetto? Una domanda che si starà facendo ancora coach Tyronn Lue, alla prese con profili cestistici completamente differenti rispetto a quelli che aveva a disposizione appena quattro giorni fa. Secondo Dave McMenamin di ESPN, i titolari dei Cavaliers saranno George Hill nella posizione di playmaker, JR Smith nello spot di guardia tiratrice, LeBron James ed il rookie Cedi Osman sulle ali e Tristian Thompson come centro.

Ciò significa che per il momento soltanto uno dei quattro nuovi acquisti dei Cavs finirà nella starting lineup, mentre Jordan Clarkson, Rodney Hood e Larry Nance Jr. partiranno dalla panchina, in attesa del ritorno in campo di Kevin Love dall'infortunio alla mano che potrebbe ulteriormente "sconvolgere" il quintetto. Coach Lue però ha ancora un dubbio, ossia se far partire titolare anche l'ex Utah Jazz Hood, presumibilmente al posto di uno tra Osman o Smith e, a seconda dell'avversario, anche Nance Jr. potrebbe prendere il posto di Thompson.

"Ci vorrà un po' di tempo per amalgamare questi ragazzi, ma è un piacere averli a disposizione. Cercheremo di ricominciare tutto da capo con il nostro sistema di gioco e vedremo come andrà".

Indipendentemente da come ogni nuovo arrivato contribuirà alla causa, una cosa è certa: questa è ancora una volta la squadra di LeBron James e tutti cercheranno di giocare per lui. Lo sa bene il veterano George Hill, che in vista dell'esordio con la sua nuova maglia ha suonato la carica:

"Abbiamo uno dei migliori giocatori della storia del gioco. Lui è Batman e noi dobbiamo essere tutti Robin."

Inutile dire che una vittoria sui Boston Celtics questa sera (Sky Sport 2 a partire dalle 21:30) darebbe una grandissima fiducia a questi "nuovi" Cleveland Cavaliers e invierebbe un fortissimo segnale alla Eastern Conference, ma soprattutto ai Golden State Warriors.

Commenti

UFFICIALE: I Rockets mettono sotto contratto altri due veterani
Derrick Rose: l'ennesima, fondamentale scelta