Story of the Game

Wilt Chamberlain: il miglior stoppatore della storia della NBA?

27.01.2018 23:58
Nel corso della sua carriera Wilt Chamberlain è stato un giocatore più unico che raro, un Dio Greco alto 216 cm per 125 kg, cestisticamente vissuto a cavallo degli anni '60, ovvero in un'epoca in cui la statura media di un uomo era di circa 10 cm inferiore a quella attuale. La sua apertura alare recitava la strabiliante misura di 238 cm: leggete bene, perché c'è scritto D-U-E-C-E-N-T-O-T-R-E-N-T-O-T-T-O centimetri (per capire di cosa stiamo parlando basti pensare che l'apertura alare di Yao Ming si attesta intorno ai 229 cm). Wilt Chamberlain detiene una serie incredibile di record NBA: - Maggior numero di punti di media in una singola stagione: 50.4 nel 1961/62 (nella medesima classifica è anche secondo, terzo e quarto assoluto in altre tre differenti stagioni: 44.8 nel 1962/63, 38.4 nel 1960/61, 37.6 nel 1959/60 - Maggior numero di punti in una singola partita: 100 - Maggior numero di partite in carriera con almeno 60 punti a referto: 32 partite (il secondo è Kobe con 6 partite - Maggior numero di rimbalzi totali in carriera: 23.924 - Maggior numero di rimbalzi di media in carriera: 22.9 - Maggior numero di rimbalzi di media in una singola stagione: 27.2 nel 1960/61 - Maggior numero di rimbalzi in una singola partita: 55 - ...and counting Se dovessimo scrivere qui tutti i record in carriera di Wilt Chamberlain statene pur sicuri che un singolo articolo non basterebbe. Eppure, se notate bene, tra i record citati non compare nessun riferimento alla voce statistica delle stoppate. Come mai colui che sembrava trascendere la divinità nel mondo reale non ha apparentemente messo su alcun record alla voce stoppate? Molto semplice, perché in NBA le statistiche dei "blocks" vengono conteggiate dalla stagione 1973/74, esattamente la stagione successiva al ritiro di Wilt Chamberlain avvenuta per l'appunto nel 1972/73. Citando Flavio Tranquillo, verrebbe da dire: "Bene, ma non benissimo!!!" Un vero peccato, perché Wilt Chamberlain ci avrebbe regalato delle soddisfazioni non da poco, qualora nel suo periodo di attività fossero state conteggiate le stoppate. Se ci aggiungete che nella seconda metà della sua carriera il centro nativo di Philadelphia è stato anche un più che discreto passatore (8.6 assist di media nella stagione 1967/68), allora intuirete che Chamberlain sarebbe stato facilmente il quinto ad inserirsi nella breve lista di quattro giocatori ad aver fatto registrare una quadrupla doppia (Nate Thurmond, Alvin Robertson, Hakeem Olajuwon, David Robinson). Per nostra fortuna, o per sfortuna dell'ego dei vari Eaton, Olajuwon, Jabbar, ecc, recentemente sono state analizzate con stats odierne 112 gare (tra regular season e playoff) del nostro Wilt Chamberlain ed i risultati sono decisamente strabilianti: confermata la presenza nel cerchio magico dei giocatori ad aver messo su una quadrupla doppia (neanche a dirlo!!!) e calcolata la stratosferica media di 8.8 stoppate a partita nelle suddette 112 partite (un campione più che soddisfacente dato che sono state prese in diversi anni della carriera NBA di Chamberlain). Se 8.8 stoppate a partita vi dicono poco, dovete pensare che il record ogni epoca in una singola stagione appartiene a Mark Eaton, che nel nella stagione 1984/85 tenne una media di 5.6 stoppate a partita, più di 3 stoppate in meno rispetto alla media calcolata sul grande Wilt. Wilt Chamberlain, semplicemente il "mai stato miglior stoppatore" ogni epoca dell'NBA (Bill Russell permettendo, ma forse questa è un'altra storia...).

Commenti

Vinci la canotta del tuo campione preferito!
#INFERMERIA: Stagione finita per Mike Conley ed i Memphis Grizzlies