Ovest

Kevin McHale al veleno: "Harden non è un leader"

07.10.2017 14:34
Kevin McHale è stato l'allenatore degli Houston Rockets per lungo tempo e in particolare è stato il primo per James Harden da quando è passato agli Houston Rockets. L'ex ala grande dei Celtics fu licenziata nel 2015 e adesso lavora come analista per la TNT e la NBA TV. A pochi giorni dall'inizio della regular season, era inevitabile che McHale commentasse il roster dei Rockets, e infatti così è stato. Inizialmente si è complimentato indirettamente con la società per aver portato un giocatore del calibro di CP3 in Texas, che senz'altro avrà il suo impatto, ma nei discorsi successivi viene fuori una critica pesante ad Harden:
"Penso che l'aggiunta di Paul li abbia migliorati di molto, perché hanno James Harden che è fantastico con la palla in mano. Entrambi hanno una visione di gioco pazzesca, James può vedere qualsiasi linea di passaggio e fare ogni cosa, ma non è un leader. Ci ha provato lo scorso anno e penso che Paul quest'anno lo aiuterà con le situazioni in cui serve un leader e lui tornerà a pensare a giocare e basta."
Il buon Kevin non si ferma qui e porta anche un esempio di quel che intende, facendo capire che Harden non è un giocatore che può alzare la voce ed essere ascoltato dai compagni:
"In ogni squadra è necessario avere una voce, devi avere qualcuno che, quando parla, tutti ascoltano. Se James dice "Chuck (Barkley), devi difendere meglio", lo ascolti? Non scherziamo. Ho vissuto questa situazione, tutti scuotono la testa."
Certo, bisogna dire che sono passati due anni da quando McHale è stato licenziato, la situazione potrebbe essere cambiata e magari Harden è cresciuto come leader. Inoltre, in tante franchigie esistono i leader silenziosi, come è stato Perkins ai Celtics, anche se in squadra c'erano personalità di livello come Garnett e Pierce o come lo è Kawhi Leonard a San Antonio. Nonostante ciò, sentire queste parole dal proprio ex allenatore non può fare piacere ad Harden e ai tifosi di Houston, che probabilmente si aspettavano un'investitura per la stagione che sta per iniziare.

Commenti

San Antonio Spurs: LaMarcus Aldridge a colloquio con Gregg Popovich
#INFERMERIA: Non c'è pace per Dante Exum, salta di nuovo l'intera stagione?