Ovest

Le strabilianti statistiche nel tiro da 3 punti di Steph Curry

13.10.2017 08:49
All'età di 29 anni Stephen Curry è già entrato nella leggenda. Oltre ai due titoli NBA vinti e ai due MVP consecutivi, di cui uno all'unanimità, il numero 30 degli Warriors può vantare tantissimi record anche nella specialità del tiro da 3 punti. Oltre ad essere il giocatore con più triple segnate in una stagione ed aver segnato almeno una tripla a partita per 157 gare consecutive - primato di Kyle Korver a 127 bombe consecutive polverizzato - Curry è il leader anche di molte statistiche minori. Qualche giorno fa la pagina Crazy Stats ha pubblicato la lista dei record detenuti dal figlio di Dell e noi qua ve li riproponiamo tutti.
  • Unico giocatore ad aver mai realizzato 13 triple in una partita
  • Unico giocatore ad aver mai realizzato due volte 12 o pìù triple in una partita
  • Unico giocatore ad aver mai realizzato cinque volte 11 o più triple in una partita
  • Unico giocatore ad aver mai realizzato otto volte 10 o più triple in una partita
  • Unico giocatore ad aver mai realizzato quindici volte 9 o più triple in una partita
  • Unico giocatore ad aver mai realizzato trentadue volte 8 o più triple in una partita
  • Unico giocatore ad aver mai realizzato cinquantaquattro volte 7 o più triple in una partita
  • Unico giocatore ad aver mai realizzato novantatrè volte 6 o più triple in una partita
  • Unico giocatore ad aver mai realizzato centosessantadue volte 5 o più triple in una partita
Oltre a questo Steph si sta avvicinando ad altri primati:
  • 74° posto nella classifica All-Time dei giocatori che hanno realizzato almeno una tripla a partita
  • 19° posto nella classifica All-Time dei giocatori che hanno realizzato almeno due triple a partita
  • 5° posto nella classifica All-Time dei giocatori che hanno realizzato almeno tre triple a partita
  • 2° posto nella classifica All-Time dei giocatori ad aver segnato almeno quattro triple a partita
Di questo passo a fine carriera Steph avrà battuto ogni record possibile ed immaginabile. La cosa più incredibile, al di là della sua prolificità dalla lunga distanza, è che in squadra con lui giochi anche un certo Klay Thompson, uno dei migliori tiratori puri della storia del gioco. La loro perfetta alchimia deriva dal fatto che Klay si prenda tiri prevalentemente in uscita dai blocchi o in transizione, mentre Curry ama sparare direttamente dal palleggio e spesso e volentieri da distanze proibitive per chiunque. Se Curry dovesse battere anche i rimanenti record, questo ancora non lo sappiamo, ciò che però è sicuro è che un giocatore simile su un campo da basket non si era mai visto. La sua impronta sul gioco, come solo i migliori sanno fare, l'ha già lasciata, ed assieme all'altro splash brother è destinato a segnare indelebilmente la storia del tiro da 3.

Commenti

Provaci ancora Gregg: la cura Popovich funzionerà anche su Rudy Gay?
#INFERMERIA: Operazione riuscita, Rajon Rondo in campo tra 4-6 settimane