News

Belinelli-Tranquillo a colpi di tweet: chi dei due ha ragione?

22.10.2017 19:05
Nella sua straordinaria carriera Reggie Miller, bandiera per 18 anni degli Indiana Pacers, non solo ha realizzato 2560 triple col 39.5% in carriera, ma si è reso protagonista assoluto di un movimento tanto furbo quanto efficace: il "leg-kicking". Nel 2012 la Lega finalmente apportò delle modifiche al regolamento introducendo proprio la "Reggie Miller Rule". Con questa nuova regola si cerca appunto di tutelare la difesa che viene colpita dal contatto delle gambe del tiratore, in maniera del tutto volontaria. Non erano e non sono infatti pochi i giocatori che scaltramente, ancora oggi, sanno procurarsi tiri liberi che, con le regole vigenti, non gli spetterebbero. Ora veniamo al dunque: nella sconfitta contro gli Charlotte Hornets, il nostro Marco Belinelli  è stato "reo" di aver commesso il suddetto "leg-kicking". Ovviamente ci può stare che, durante il gioco, qualche atto malizioso venga commesso da un giocatore, così come ci può stare che un arbitro sbagli la sua decisione. Nella gara di venerdì notte gli arbitri sono stati però molto attenti alla causa, assegnando il fallo proprio a Belinelli. Di tutto questo se ne è accorto proprio Flavio Tranquillo, il quale su Twitter si è espresso, giustamente, sulla esatta decisione degli arbitri. Nello stesso Tweet, il giornalista di Sky Sport ha suggerito al numero tre degli Atlanta Hawks  di "stare in verticale, piedi sotto le spalle", terminando il tutto con un forse polemico "sbaglierò". La risposta di Marco non si è fatta certamente attendere, affermando infatti di non commentare la scelta egli arbitri, in quanto veterano, ma neanche quella dei commentatori, in quanto persona educata. Lo stesso Flavio ha successivamente affermato che materia per discutere al riguardo, ce ne sarebbe, ma, per terminare il tutto in maniera chiara e pacifica ha poi scritto così:
"[...] ne facevo una questione esclusivamente tecnica. Trovo che allargare la gamba faccia scendere le possibilità di successo del tiro e non faccia aumentare le probabilità che l'arbitro fischi un fallo [...]."
In maniera del tutto serena, speriamo, Tranquillo ha posto fine a questa diatriba che forse non si sarebbe dovuta aprire sui social, visto che, troppo spesso, vi sono molti fraintendimenti e polemiche. Sarebbe stato forse migliore analizzare questo tipo di situazione, che non vede coinvolto solo Belinelli all'interno di tutta la NBA, nella tipica lavagna di Tranquillo. Destino vuole che i due stasera si "ritroveranno" poichè vedremo proprio gli Atlanta Hawks contro i Brooklyn Nets alle 21:30 su SkySport 2. Al di là di tutto siamo certi che Tranquillo, con la indiscutibile professionalità che da sempre lo ha contraddistinto, non risulterà influenzato da questo episodio.

Commenti

Le 7 trade folli che potrebbero sconvolgere la NBA
Eric Bledsoe: richiesta di cessione o semplice sfogo?