Trade

Willy Hernangomez vuole lasciare i New York Knicks

Guido Boldoni
24.01.2018 15:03
Una delle piacevoli scoperte della passata stagione dei New York Knicks Willy Hernangomez oggi è tenuto ai margini del progetto tecnico della squadra di coach Jeff Hornacek. Il problema è abbastanza chiaro: il 23enne spagnolo ha una media di 9 minuti a partita circa in cui ha messo a referto 4.6 punti, 2.9 rimbalzi e 1.0 assistenze e nelle gerarchie è il terzo centro della squadra dietro ad Enes Kanter e Kyle O’Quinn. Stufo di questa situazione Willy ha rivelato ai media che si aspetta di essere scambiato entro la trade deadline.
“Ho 23 anni, sono ambizioso e voglio giocare, non importa dove. Mi piace New York, mi piacciono i tifosi e i miei compagni, ma io cerco una squadra dove poter giocare”.
Il centro che l'anno scorso aveva ben figurato e impressionato soprattutto per le sue abilità offensive e la sua tecnica "europea" ora potrebbe far gola a molte squadre e i New York Knicks in piena rebuilding cercano l'affare. Ma quanto vale oggi un giocatore come lo spagnolo? Se le intenzioni di Hernangomez sono quelle di trovare una squadra che gli garantisca un minutaggio alto, possiamo ipotizzare che la destinazione sia una squadra che abbia speranze minime o nulle per la postseason. Per questo potrebbe essere un ottimo centro titolare per gli Atlanta Hawks che però difficilmente sacrificheranno scelte future per ottenerlo. I Milwaukee Bucks prima del terremoto che ha portato all'esonero di Jason Kidd stavano sondando il terreno proprio per cercare un giovane centro, considerato il ritardo nell'esplosione di Thon Maker. I Los Angeles Clippers potrebbero pensarci se dovesse andare via DeAndre Jordan e anche i Dallas Mavericks, fallito il progetto Nerlens Noel, potrebbero tentare l'assalto al cestista spagnolo della Grande Mela.

Commenti

L'evoluzione del ruolo di centro nella NBA di oggi
Dejounte Murray ed il suo mentore LeBron James