Ovest

Partire dalla panchina? No grazie. Ecco la Top 5 degli stakanovisti NBA

02.01.2018 14:06
Un paio di settimane fa vi avevamo parlato del contributo che può dare la panchina di una franchigia NBA in termini di punti e nel far tirare il fiato allo starting five. D'altronde in una stagione di 82 partite (playoffs esclusi) dosare le energie diventa fondamentale se si vuole arrivare fino in fondo. A questo proposito può capitare anche che in alcune partite un panchinaro parta titolare e che un titolare si accomodi inizialmente in panchina. Ci sono alcuni giocatori però che sono sempre partiti nello starting five delle squadre in cui hanno giocato e in questa Top 5 vi diremo chi sono quelli che hanno giocato da titolari il maggior numero di partite consecutivamente.
  • 5) Damian Lillard (Portland Trail Blazers)

Il playmaker californiano, oltre ad essere il giocatore di maggior talento nei suoi Portland Trail Blazers, è anche un vero e proprio stakanovista. Da quando è professionista in NBA, infatti, Lillard ha giocato 427 partite partendo sempre nello starting five, giocando una media di ben 36.4 minuti a partita e mettendo a referto 22.6 ppg. Lavoratore.
  • 4) Blake Griffin (Los Angeles Clippers)

Risultato immagine per blake griffin La stella dei Los Angeles Clippers ha saltato numerose gare a causa di problemi fisici di diversa natura, ma nelle partite che ha giocato (491) è sempre partito nel quintetto titolare sfiorando addirittura la doppia doppia di media (21.6 punti e 9.3 rimbalzi). Minuti sul parquet a partita: 35.5. Non male davvero.
  • 3) Kevin Durant (Golden State Warriors)

Risultato immagine per kevin durant KD non solo ha delle medie impressionanti e una bacheca di tutto rispetto, ma fa anche parte del club 50-40-90 e con 734 partite consecutive nello starting five anche di questa particolare Top 5. L'MVP delle ultime Finals è un punto di riferimento assoluto dei Golden State Warriors (come lo era anche ad OKC), lo testimoniano i suoi 37.3 minuti a partita di media. Highlander.
  • 2) Chris Paul (Houston Rockets)

Risultato immagine per chris paul Nel corso della sua carriera il playmaker di Lewisville ha giocato in 3 squadre diverse: New Orleans Hornets, Los Angeles Clippers e ora Houston Rockets. In ciascuna di esse Paul si è sempre ambientato alla perfezione divenendo in poco tempo un punto fermo delle franchigie in cui ha giocato. Lo testimonia il fatto che nelle 851 partite finora giocate in NBA CP3 è sempre partito titolare, collezionando una media di 35.5 minuti sul parquet. Alieno.
  • 1) Carmelo Anthony (Oklahoma City Thunder)

Risultato immagine per carmelo anthony Fin qui i suoi Oklahoma City Thunder stanno vivendo una stagione decisamente non facile e Melo è stato l'oggetto principale delle critiche. Nella sua carriera, però, Anthony non si è mai tirato indietro; nelle sue 1011 partite giocate su un parquet NBA è sempre partito in quintetto e a 33 anni suonati mantiene una media di 36.1 minuti in campo. Professionista. I numeri di questa Top 5 assumono un valore decisamente maggiore se pensiamo che in NBA si gioca spesso ogni due giorni e a volte (nei cosiddetti back-to-back) anche a distanza di 24 ore. Va bene tirare il fiato, ma per questi giocatori qui partire dalla panchina non se ne parla neanche.

Commenti

Allarme biancoverde: la second unit dei Celtics non è ancora matura!
Le 3 domande a cui i Cleveland Cavaliers devono dare presto una risposta