Mercato NBA

Derrick Rose: l'ennesima, fondamentale scelta

Alessio Bonavoglia
11.02.2018 18:51
Ad inizio stagione, la firma di Derrick Rose con i Cleveland Cavaliers aveva fatto ben sperare chi, in fondo, ha sempre guardato con ammirazione uno dei talenti più sfortunati della NBA moderna. Essere in una contender, nonchè squadra finalista delle ultime tre stagioni, avrebbe potuto finalmente ridare una scossa alla carriera del giocatore di Chicago. E invece... ... le cose non sono andate come previsto: ancora infortuni, e in più la stagione dei suoi Cavs non è andata come si sperava: tante, troppe difficoltà. E allora i dirigenti dell'Ohio hanno pensato che un modo per rimettersi in carreggiata sarebbe stato fare una rivoluzione. E infatti poco prima della trade deadline, ci sono stati un sacco di cambi nel roster. Tra i tanti, anche Derrick Rose, che è finito agli Utah Jazz. Gli Utah Jazz però, non hanno creduto che D-Rose avrebbe potuto dargli una mano per la corsa ai Playoffs. E allora oggi è arrivata l'ufficialità della decisione della squadra allenata da Quin Snyder di tagliarlo dal roster. Ma se ti chiami Derrick Rose, nonostante gli acciacchi, nonostante i problemi fuori dal campo, nonostante tutto, avrai sempre qualcuno pronto ad accoglierti in squadra. Ed infatti alcune franchigie hanno espresso la volontà di averlo nel roster: tra le più indicate ci sono i Washington Wizards ed i Minnesota Timberwolves. Alla squadra della capitale servirebbe per sostituire il vuoto lasciato dall'infortunio di John Wall: andrebbe a ricoprire il suo ruolo, fino alla sua guarigione, e dopo, sarebbe il suo sostituto. A Minneapolis invece andrebbe a fare la riserva di Jeff Teague, e ritroverebbe il suo vecchio coach dei tempi dei Chicago Bulls Tom Thibodeau. Nei suoi nove anni di carriera in NBA, Derrick Rose ha fatto registrare una media di 19.2 punti, 5.8 assist e 3.6 rimbalzi in 34.2 minuti in 486 partite (di cui 476 iniziando da titolare) con le divise di Bulls, Knicks e Cavaliers. Qual è la squadra in cui il più giovane MVP della storia potrebbe far meglio?

Commenti

I Cleveland Cavaliers annunciano la nuova starting lineup
Markelle Fultz sulla stessa strada di Victor Oladipo