Ovest

Tiri e altri rimedi

27.11.2017 17:10
Dopo un quarto di campionato giocato abbiamo cercato di capire come si stanno comportando le squadre NBA analizzando le loro voci statistiche al tiro, e cercando di correlare questi dati ai risultati sul campo, ovviamente in termini di vittorie e sconfitte. Come spesso accade, il risultato di un’analisi ci porta a capire che c’è sempre una logica dietro qualunque evento, ragion per cui abbiamo provato ad analizzare la migliore e la peggiore squadra delle voci statistiche prese in considerazione, facendo riferimento, ovviamente, al dato su 100 possessi.
  • Tiri dal Campo Segnati

Migliore Squadra: Golden State Warriors (42.8) – Kevin Durant, Stephen Curry e Klay Thompson da soli bastano e avanzano per spiegare questo risultato. Per loro rispettivamente 12.4, 11.8 e 11.6 tiri dal campo segnati su 100 possessi. Record: 15W, 5L Peggiore Squadra: Chicago Bulls (36.4) – Quando nei primi tre giocatori per tiri dal campo segnati su 100 possessi hai Robin Lopez non serve aggiungere molto altro. Spesso e volentieri l’attacco dei Bulls si riduce allo schema “palla a qualcuno e vediamo che succede”. Ok che siamo in piena ricostruzione, ma forse si poteva iniziare a ricostruire meglio. Record: 3W, 15L
  • Tiri da 3 Segnati

Migliore Squadra: Houston Rockets (16.0) – L’armata di coach Mike D’Antoni non conosce mezze misure: o tiri al ferro o tiri da 3 punti. Per la seconda opzione non ti va poi così male se in squadra hai gente del calibro di James Harden, Eric Gordon, Ryan Anderson, Trevor Ariza & C. Record: 15W, 4L Peggiore Squadra: Los Angeles Lakers (7.7) – Potremmo dare la colpa di tutto ciò ad un ragazzo che ha fatto parlare, fa parlare e farà parlare fin troppo di se, ma onestamente a 20 anni da poco compiuti quel ragazzo non può essere additato come unico capro espiatorio, tanto che non troviamo giusto neanche nominarlo (se dite che non avete capito chi sia non ci crediamo). I Los Angeles Lakers tirano poco e male da 3, sia per le caratteristiche del loro roster (pensate che al momento il migliore per % da 3 è Kuzma che tutto doveva essere, fuorché un tiratore), sia per qualche cattiva spaziatura di troppo. Record: 8W, 11L
  • Tiri dal Campo Subiti

Migliore Squadra: Oklahoma City Thunder (36.5) – Il mix tra altezza, apertura alare e velocità laterale dei vari Russell Westbrook, Andre Robertson, Paul George, Carmelo Anthony e Steven Adams è impressionante già se preso singolarmente, figuriamoci se preso complessivamente. Di fatto coach Billy Donavan si ritrova a roster una serie di giocatori in grado di difendere indistintamente vicino e lontano dal ferro. Questo dato si traduce inoltre nella seconda miglior difesa del campionato, con appena 101.4 punti subiti su 100 possessi. Record: 8W, 11L Peggiore Squadra: Minnesota Timberwolves (42.7) – Strano a dirsi per una squadra di Tom Thibodeau, ma in questa stagione i Lupi del Minnesota subiscono moltissimi canestri dai loro avversari, e non a caso sono la terza peggior difesa del campionato con 110.5 punti subiti su 100 possessi (per loro fortuna hanno praticamente lo stesso dato nella metà campo offensiva: 110.4). L’apporto di Jimmy Butler e Taj Gibson ancora non è riuscito a colmare le lacune difensive di Andrew Wiggins e Karl-Anthony Towns, a cui tra l’altro si sono aggiunte quelle di Jeff Teague (non che Rubio fosse un difensore migliore) e Jamal Crawford, entrambi non propriamente dei fulmini di guerra quando c’è da difendere. Record: 12W, 8L
  • Tiri da 3 Subiti

Migliore Squadra: Boston Celtics (8.7)Coach Brad Stevens al momento allena per distacco la miglior squadra difensiva della Lega, con appena 98.9 punti subiti su 100 possessi. In una pallacanestro fatta sempre più di tiro dalla lunga distanza, questo successo difensivo passa per gran parte dalla loro capacità di saper difendere la linea del tiro da 3 punti, sfruttando la capacità di close-out dei vari Al Horford, Marcus Morris, Jayson Tatum e Jaylen Brown. Record: 18W, 3L Peggiore Squadra: New York Knicks (13.4) – La squadra di coach Jeff Hornacek è ancora alla ricerca dei migliori meccanismi difensivi (oltre che offensivi) e in attesa che arrivino preferisce occupare l’area e concedere qualche tiro in più dalla lunga distanza, piuttosto che qualche tiro facile al ferro (non a caso per tiri subiti da 2 punti sono i migliori con un dato pari a 25.5). Unite questo atteggiamento tattico al fatto di avere in quintetto due giocatori come Enes Kanter (prima) e Kristaps Porzingis (poi) che difensivamente non amano allontanarsi molto dal ferro ed il quadro è completo. Record: 10W, 9L

Commenti

Tim Hardaway Jr: "I soldi sono venuti da me!"
Dopo Fizdale anche il suo "accusatore" Marc Gasol via da Memphis?