Trade

Trade in vista per JaVale McGee: ci sono i Milwaukee Bucks!

Emanuele
26.12.2017 10:28
Dopo essere rimasto a guardare i suoi compagni di squadra infliggere l'ennesima sconfitta ai Cleveland Cavaliers il giorno di Natale, la permanenza di JaVale McGee ad Oakland sembra essere in bilico. Secondo quanto riportato da Marcus Thompson di The Athletic, il front office dei campioni in carica si sono incontrati con la dirigenza dei Milwaukee Bucks per cercare un accordo per il centro veterano. La franchigia di Jason Kidd ha inoltre chiesto informazioni su Zaza Pachulia e Jordan Bell, sebbene quest'ultima possibilità di acquisto sia praticamente impossibile. La scorsa stagione JaVale McGee è stato un giocatore molto importante in uscita dalla panchina, con 77 presenze (10 dallo starting five) condite da 6.1 punti, 3.2 rimbalzi e 0.9 stoppate in poco più di 9 minuti a partita. Ha inoltre tirato con il 73.2% dal campo durante i playoffs, contribuendo a portare a casa il titolo NBA. Tuttavia con l'emergere di Jordan Bell (Steve Kerr gli sta dando la chance di partire in quintetto, preferendolo anche a Zaza Pachulia) il ruolo di JaVale sembra essersi completamente ridimensionato in quel di Oakland. Eppure se osserviamo i suoi numeri da vicino, ci accorgiamo che il protagonista indiscusso di Shaqtin 'A Fool è stato spedito in campo già 28 volte (4 da titolare) con una media di 8.1 minuti a partita, che non sono poi così lontani da quei 9.6 minuti della passata stagione, soprattutto se la percentuale al tiro è rimasta quasi la stessa (65.2% della passata stagione contro il 60% di questo 2017/18). Non c'è dubbio che il rookie Jordan Bell resterà un elemento chiave delle rotazioni di Steve Kerr, che al termine del match contro Cleveland ha annunciato che sarà Zaza Pachulia a partire in quintetto mercoledì contro i Jazz. Dunque si preannuncia ancora un esclusione per McGee che ha visto il campo soltanto in una delle ultime tre uscite stagionali e non raggiunge la doppia cifra nel punteggio da più di un mese. Considerando che i Milwaukee Bucks sono all'ultimo posto nella lega per quanto riguarda i rimbalzi a partita, è chiaro che JaVale McGee darebbe una grande mano con la sua energia, esperienza ed istinto in difesa, dando anche una certa profondità in post e al roster di coach Jason Kidd. La palla ora passa a JaValone, che avrà tempo di decidere fino all'8 febbraio, data che porrà fine alla sessione del mercato NBA. Forse i Golden State Warriors potrebbero non avere più bisogno di lui...

Commenti

La dinastia dei Golden State Warriors si completerà al nuovo Chase Center
La carica di Embiid per tornare a credere nel processo