Trade

I New Orleans Pelicans vogliono scambiare DeMarcus Cousins?

16.12.2017 15:00
In quel di New Orleans la dirigenza dei Pelicans ha molti interrogativi riguardo al futuro e per adesso la situazione è lontana dal risolversi. Il principale argomento di discussione è senz'altro quello di DeMarcus Cousins, acquistato la scorsa stagione nel giorno dell'All-Star Game tramite una trade. NOLA ha rinunciato a Buddy Hield, Tyreke Evans, Langston Galloway e due scelte per mettere le mani su quello che molti definiscono il centro più completo della NBA, ma ne sarà valsa la pena? Le statistiche del numero 0, ma anche i risultati, stanno finalmente premiando i Pelicans ma potrebbe non bastare. Infatti il contratto di Cousins scadrà proprio questa estate e ancora il rinnovo non è andato in porto. A sentire le parole del giocatore però, non c'è grande preoccupazione per il futuro perché è convinto che non verrà scambiato prima della trade deadline, tuttavia non si sbilancia sul suo futuro:
"Ho fiducia nella mia squadra. Sto iniziando a comprendere questo gioco molto più di quanto facessi prima. Riesci a capire quando le cose stanno per funzionare e noi siamo una squadra molto competitiva e talentuosa. Per questo non penso che verrò scambiato."
Non manca qualche parola positiva verso i singoli compagni di squadra, in particolare l'amico Anthony Davis, "accusato" di scherzare molto sulla situazione contrattuale.
"Anthony Davis scherza con me riguardo alla free agency per tutto il tempo, ma in ogni caso capisce la situazione. La scorsa stagione Jrue [Holiday] era nella mia stessa posizione ma noi eravamo coscienti della situazione. Certo, loro tirano frecciatine fanno qualche battuta, ma sono sempre seri e rispettosi riguardo ciò."
Per spiegare meglio quali sono le possibili soluzioni, partiamo dal punto di vista della società, che in questo caso sarà costretta a "fare la prima mossa". La dirigenza, se pensa di poter rifirmare Cousins, chiaramente non ha alcun motivo per scambiarlo entro la deadline, ma se così non fosse potrebbe anche proporlo a qualche squadra così da evitare il rischio di rimanere a bocca asciutta durante l'estate. D'altro canto, i risultati della squadra stanno infondendo fiducia nell'ambiente, che spera di poter arrivare ai playoffs a giocarsela con i migliori. Se, arrivati all'8 febbraio, New Orleans avrà delle buone possibilità di arrivare alla post-season, è lecito pensare che il GM Demps abbia tutti gli interessi per confermarlo e sperare di riuscire a firmarlo in estate. Al momento la squadra di Alvin Gentry si trova in settima posizione ma potrebbe salire o scendere da un momento all'altro, soprattutto in relazione ai problemi fisici di Anthony Davis. La prima mossa quindi dovrà essere effettuata dalla società, ma senz'altro sarà fatta tenendo di conto delle risposte che verranno date da Cousins, il quale avrà l'ultima parola. Se dovessimo sbilanciarci, è probabile pensare che DC0 non verrà scambiato ma non rinnoverà prima dell'estate, quando potrà godersi un off-season da free agent, con molte squadre che saranno pronte a svenarsi per lui.

Commenti

Il passato bussa sempre alla tua porta: Carmelo Anthony sfida i Knicks!
Kawhi Leonard: è subito record!