NCAA & Draft

NCAA: occhi puntati su Kabengele, il nipote di Dikembe Mutombo

Con lo stesso "spirito" dello zio Dikembe, Mfiondu ha attirato gli occhi degli osservatori NBA. Sarà lui la sorpresa del prossimo Draft?

Alessio Bonavoglia
24.03.2018 17:31

Mentre gli occhi della maggior parte degli appassionati di basket d’oltreoceano sono fissi sulle ultime importantissime partite di regular season, che decreteranno le sedici squadre che approderanno ai playoffs, gli occhi degli scout NBA sono concentrati sulla NCAA, il campionato di basket collegiale. Siamo a fine marzo, e dunque siamo ad uno degli atti conclusivi della March Madness: l’Elite Eight. Le otto migliori squadre del torneo si sfideranno oggi e domani, e le migliori quattro accederanno alle Final Four.

Tra le squadre che si sono qualificate per l’Elite Eight, ci sono i Florida State Seminoles, che hanno battuto Gonzaga 75-60. Uno dei protagonisti della vittoria della squadra di coach Leonard Hamilton è stato Mfiondu Kabengele. Il giocatore nato nell’Ontario, in Canada, entrato dalla panchina, ha contribuito alla vittoria con una solidissima difesa. Nei 14 minuti giocati, l’ala canadese ha registrato 7 punti, 2 assist, 2 rimbalzi e ben 4 stoppate.

E questo è un dato affascinante, perché Mfindu Kabengele è il nipote di Dikembe Mutombo. Mutombo è diventato un Hall of Famer soprattutto per le sua abilità di stoppatore: celebre la frase che pronunciava dopo una stoppata: “Not in my house!”. Il centro ex Atlanta Hawks è il secondo stoppatore All-time, con 3289 stoppate, dietro solo a Hakeem “The Dream” Olajuwon.

E al signor Dikembe farà sicuramente piacere vedere uno spirito simile nel nipote Mfiondu, che adesso ha attirato gli occhi degli osservatori NBA. La sua grande attitudine difensiva potrebbe far gola a molte squadre per il prossimo Draft NBA che si terrà il 21 giugno 2018. Per questo, grande attenzione sarà rivolta alla partita di Elite Eight di stasera, che vedrà coinvolte Florida State di Mfiondu Kabengele e i Michigan Wolverines.

Il 20enne canadese potrà essere una sorpresa del prossimo Draft? O verrà visto solo come il “nipote di Mutombo”? Per ora non ci resta che aspettare, e sperare che faccia entrare meno gente possibile a casa sua.

Commenti

I Thunder hanno trovato la giusta quadratura in vista dei playoffs?
#INFERMERIA: Cosa succederebbe se Curry non tornasse in tempo per i playoffs?