News

LiAngelo cosa fai? Ecco quanto potrebbe rischiare...

08.11.2017 10:47
Winona Rider, Megan Fox, Kate Moss, Sarah Jessica Parker e Amy Winehouse sono solo poche delle Star che sono state colte in flagrante nell'atto del taccheggio. A questi va aggiunto il nome di LiAngelo Ball che sembra essere un'altra "vittima" della cleptomania. Il figlio di Lavar è stato infatti "beccato" dagli steward del negozio Louis Vuitton a rubare insieme a due suoi compagni di squadra quali Cody Riley e Jalen Hill. Sarebbe stato tutto "normale" se i tre si fossero trovati in America, invece gli UCLA Bruins si trovano a Hangzhou, Cina, per affrontare Georgia Tech nel venerdì di questa settimana. Alla partita sicuramente non faranno parte i tre giocatori sopracitati che, a quanto pare, si trovano in un mare di guai. Il reato di taccheggio nella Cina di Xi Jinping può infatti essere punito dai 3 ai 10 anni di prigione anche se la questione sarà tutta da analizzare sia per il governo Cinese che per gli ottimi avvocati che Ball dovrà saper procurarsi per poter uscire indenne da questa triste circostanza. Per ora non è stata fissata alcuna cauzione, ma pare impossibile comunque che i tre giovani ragazzi non possano cavarsela da questa situazione, perchè l'incredulità pervade le possibile conseguenze per Ball. William Nee, un membro della associazione Amnesty International molto vicino alla corte giuridica Cinese, ha affermato che:
"Se i ragazzi fossero veramente colpevolizzati del reato di taccheggio si troverebbero in una situazione davvero problematica."
Chi invece sta cercando di spegnere e di non alimentare questo fuoco, fatto di pericolose fiamme per il futuro di LiAngelo, è il padre stesso. Il caro Lavar questa volta non ha parlato per pubblicizzare i propri figli, ma per cercare di mettere a tacere una questione di cui di certo non si vanterà in futuro.
"Tutti ne stanno facendo un caso. Tutti ne stanno parlando, ma in realtà c'è poco da dire."
Parole, come al solito, presuntuose quelle del fondatore della Big Baller Brand, che invece dovrebbe essere conscio del fatto che questa non sia una semplice bravata di alcuni ragazzi di college in trasferta, e che potrebbe portare delle conseguenze molto gravi al suo secondo figlio.

Commenti

Andre Drummond, ora i tiri liberi non fanno più paura!
Kristaps Porzingis è già nella storia dei New York Knicks!